Assistenza scolastica specialistica Dedicato agli alunni diversamente abili


assistenza scolastica specialistica

Referente
dott.ssa Antonella Di Bari
Équipe
l’Assistenza Scolastica Specialistica è coordinata da un’équipe composta da uno psicologo, un assistente sociale e un educatore professionale in qualità di coordinatore.
Come accedere?
In seguito alla segnalazione del Dirigente Scolastico indirizzata al Settore Pubblica Istruzione della Città di Andria che dopo l’approvazione del Servizio di Neuropsichiatria Infantile della Asl-Bat stabilisce l’accesso al servizio.
Dove e quando?
Presso le Scuole Pubbliche dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di Primo grado, dal lunedì al sabato.
Informazioni
Tel 0883 554337
info@cooperativatrifoglio.it
Il Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica è finalizzato all’integrazione scolastica degli alunni diversamente abili frequentanti le Scuole Statali dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado.
Nello specifico, il servizio mira al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Favorire l’integrazione scolastica
  • Supportare il ruolo educativo ed assistenziale della scuola e, di rimando, anche della famiglia
  • Favorire i processi di integrazione sociale della persona disabile al fine di evitare ogni rischio di marginalità
  • Migliorare la qualità della vita
  • Sviluppare le risorse potenziali
  • Sviluppare le abilità di socializzazione e autonomia
  • Sviluppare nuove opportunità

L’espletamento del Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica (SASS) è rivolto ai soli alunni diversamente abili in possesso del verbale di visita collegiale per l’individuazione dell’handicap e della diagnosi funzionale di cui alla Legge 104/92.

Le disabilità prese in considerazione rientrano nelle seguenti categorie: disturbi dello spettro autistico; disabilità intellettive (di livello medio e grave); disabilità sensoriale gravi; disturbi dirompenti del comportamento; sindromi poliminorative e malattie rare; encefalopatia epilettica; paralisi cerebrali infantili, miopatie e neuropatie.

RUOLO, FUNZIONE E COMPITI DELL’ASSISTENTE EDUCATIVO: l’Assistente Educativo contribuisce, con il team docente, alla individuazione di strategie e strumenti necessari per rispondere a specifici bisogni riferiti alla sfera delle relazioni, dell’affettività e della costruzione dell’identità e della autonomia della persona disabile e della sua possibilità di interagire positivamente e in modo propositivo con il contesto scolastico. Gli interventi, concordati con la docente curricolare e la docente di sostegno, riguardano le seguenti aree:

  • Autonomia personale, ovvero acquisizione delle abilità riguardanti la persona (vestirsi, svestirsi, lavarsi le mani) e dello spazio circostante (esplorazione dell’ambiente scuola e di quello circostante e escursioni nel mondo esterno).
  • Comunicazione, ovvero svolge una funzione di facilitazione alla comunicazione, ampliando le forme di comunicazione e relazioni già presenti e svolgendo attività di interprete e facilitatore nella comunicazione orale.
  • Integrazione nel gruppo classe e nelle attività scolastiche, ovvero svolge una funzione di facilitazione all’inserimento e alla partecipazione alle diverse attività proposte dalla scuola (attività di laboratorio, uscite, attività in piccolo gruppo, in occasioni ludiche e nei contesti di apprendimento e socializzazione).
  • Relazione e supporto alla costruzione dell’identità, ovvero costruire un rapporto significativo mirato alla rielaborazione delle esperienze quotidiane nei diversi contesti. Svolge anche una funzione di contenimento e supporto delle emozioni, cercando di costruire dei riferimenti che permettano gradualmente di passare a un rapporto di sempre maggiore autonomia.
  • Lavoro sul contesto, ovvero individuare gli elementi di risorsa o di barriere per lo sviluppo dell’autonomia della persona disabile. L’Assistente Educativo predispone e organizza il contesto, in riferimento alla presenza di materiali, attrezzature, strumenti per l’autonomia e la comunicazione, sensibilizzando il contesto scolastico ed extrascolastico al riconoscimento dei bisogni educativi, affettivi e comunicativi.

Gli Assistenti Educativi del Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica sono affidati a un Gruppo Tecnico composto da:

  1. Coordinatore di Servizio: Dott.ssa in “Scienze Pedagogiche” e esperta in “Didattica e psicopedagogia per i disturbi specifici di apprendimento”
  2. Assistente Sociale
  3. Psicologa

Il Servizio non prevede costi per gli utenti ed è espletato anche nell’ambito territoriale del Comune di Andria, Canosa di Puglia, Minervino e Spinazzola.